Chi siamo

La Consulta Provinciale degli Studenti, CPS, è l’organismo istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale, istituito nel 1996 con il D.P.R. 567/1996 così come modificato ed integrato dai D.P.R. 156/99, 105/01, 301/05, 268/07. La CPS è composta da due studenti in rappresentanza delle istituzioni scolastiche di secondo grado di ogni provincia e questi vengono eletti direttamente dai compagni della scuola d’appartenenza, restando in carica, a seguito delle modifiche apportate con il D.P.R. 268/07, per due anni. Ogni Consulta è tenuta a dotarsi di un regolamento interno provinciale che rispetti i principi delle linee guida nazionali e delle eventuali linee integrative regionali. L’Ambito Territoriale, oltre a mettere a disposizione della CPS una sede appositamente attrezzata, ha il compito di fornire una consulenza tecnico scientifico per il suo funzionamento, compito svolto nella maggior parte dei casi da un docente comandato presso l’ambito Territoriale, che diviene Referente per l’attività della Consulta.

Tratto dall’Art. 1 del regolamento della Consulta Provinciale Studentesca di Viterbo


Presidente: Scutigliani Luca

Vice-presidente: Dal Corso Marco

Segretario: Sgherzi Francesco

Presidente commissione “Comunicazione”: Francesco Sgherzi

Presidente commissione “Scuola Amica e Volontariato”: Scarponi Daniele

Presidente commissione “Prevenzione del Disagio Giovanile”: Montico Niko Matteo

Presidente commissione “Arte Cultura e Sport”: Gemini Daniele

Docente Referente: Lombardi Patrizia