Due giorni a Monza sull’Alternanza Scuola-Lavoro

Il 10 e 11 Aprile il Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Viterbo e Presidente del Coordinamento Regionale del Lazio, Roberto Tedeschini, ha portato il nostro contributo alla due giorni di formazione sull’alternanza scuola-lavoro organizzata dalla Consulta di Monza, presieduta da Lorenzo Pedretti, Portavoce dell’Ufficio di Coordinamento Nazionale degli Studenti.

L’iniziativa, che ha visto la partecipazione degli studenti delle Consulte della Lombardia e dei Presidenti di altre regioni, ha avuto lo scopo di scambiare le esperienze e di scrivere un documento preparatorio da portare in Commissione “Alternanza Scuola-Lavoro” nel prossimo Consiglio Nazionale dei Presidenti di Consulta che si terrà a Roma i primi di maggio.

“I diritti sanciti dal Ministero sull’alternanza sono ad oggi lacunosi e insufficienti. Le Consulte del Lazio hanno partecipato alla stesura delle Linee Guida Regionali sull’Alternanza Scuola-Lavoro, iniziativa di cui il Lazio è stato uno dei pochissimi fautori a livello nazionale” – è intervenuto Roberto Tedeschini – “La Consulta di Frosinone e poi quella di Viterbo hanno inoltre provato a dare soluzioni concrete alle necessità degli studenti e hanno quindi approvato in plenaria una Carta Consultiva dei diritti in Alternanza che stiamo adesso approvando e rendendo operativa in molte scuole”

Insomma un’esperienza importante quella di Monza, che ha permesso un confronto critico e costruttivo sull’alternanza, fondamentale per arricchire le realtà dei vari territori di pratiche ed idee nuove.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *